Strumenti personali
Memorie di Spagna

Vai al vecchio sito di Memorie di Spagna

Memorie di Spagna

old.memoriedispagna.org

 

L'ORRIBILE ULTIMO LIBRO DI PANSA - DI KETTY C.

Anche se controvoglia, non è possibile non controbattere alle menzogne scritte nell'ultima opera di Pansa, da anni pronto a scrivere cattiverie contro i partigiani e in partcolare ai comunisti che han fatto la Resistenza. C'è qualcosa che non va, non si può essere così incattiviti, senza aver ragioni personali. La Storia è un'altra cosa, non è vomitare rabbia e rancore. E' per questo che con i compagni dell'Anpi di Carrara abbiamo firmato una lettera, che pubblichiamo. Lo dobbiamo a Giovanni Pesce e a Nori Brambilla Pesce, che ci hanno regalato la libertà contro la dittatura ! KC

Sto scrivendo un pezzo che mi han chiesto di fare i compagni dell'Anpi di Carrara,

sull'ignobile ultimo scritto di Pansa, che oltraggia la Resistenza,

i comunisti che l'hanno fatta e il canto "Bella ciao",

riconosciuto nel mondo e simbolo assoluto della grande epopea vissuta 70 anni fa.

Avevo scritto un semplice commento la notte dell'uscita del libro,

quando lo stesso Pansa ha cominciato il "tour" di presentazione su canale 5 ...

pensando di non dover perdere tempo a leggere certe schifezze, stavolta.

Ma non si può, bisogna leggere per urlare contro tutta la nostra indignazione!

Bisogna urlare la nostra indignazione, perchè

non si possono scrivere nefandezze su coloro che ci hanno regalato la libertà,

in particolare non si possono accusare i comunisti della Brigata Gaibaldi,

accusandoli di aver complottato per sottomettere il popolo italiano ad una dittaura popolare !
Sono abituata a scrivere, di getto e dopo aver letto di tutto...

Ho purtroppo letto e commentato anche gli altri scritti di Pansa dove,

da alcuni anni, non fa altro che sputare menzogne e

cattiverie sulla Resistenza e su un mondo che, un tempo, frequentava anche lui...
Devo scrivere, in memoria di tutti coloro che CI HANNO LIBERATO DALLA DITTATURA, ALTROCHE' !!!
SCRIVO, IN PARTICOLARE, PER IL COMANDANTE PARTIGIANO GIOVANNI PESCE

E PER NORI BRAMBILLA PESCE, "VISONE E SANDRA", dai quali continuo a ricevere messaggi "subliminali" per continuare nella lotta, anche personale, contro ipocrisie e ingiustizie...
Prendo lo spunto dalla seguente frase.... e stasera butto giù l'articolo per i compagni di Carrara

e per il nostro sito: www.memoriedispagna.org


DAL LIBRO DI PANSA:

"Il 25 aprile chi va in piazza a cantare "Bella ciao" è convinto

che tutti i partigiani abbiano combattuto per la libertà dell'Italia.

È un'immagine suggestiva della Resistenza, ma non corrisponde alla verità. I comunisti si battevano, e morivano, per un obiettivo inaccettabile da chi lottava per la democrazia. La guerra contro tedeschi e fascisti era soltanto il primo tempo di una rivoluzione destinata a fondare una dittatura popolare, agli ordini dell'Unione Sovietica". ............................


E come faccio a non scrivere ????????